• Lun. Lug 22nd, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Tommaso Quaglia, 17 anni, vince la 55esima edizione della Ciriè-Pian della Mussa

DiElena.Caligiuri

Lug 25, 2023

VALLI – La 55a edizione della Ciriè – Pian della Mussa, va in archivio con la vittoria di un corridore piemontese.
Ad imporsi il cuneese Tommaso Quaglia (Team Giorgi), 17 anni, al primo anno nella categoria Juniores,
che ha centrato una netta vittoria sabato 22, giungendo ai 1800 metri di quota dove era posto il traguardo in 2h 35’ coprendo i 90 km di tracciato alla media oraria di 34,839 km/h. Con lui sul podio sono saliti i polacchi Adam Bronakowski (U.s. Biassono) e Filip Gruszczynski (Team Energy) distanziati di 44 secondi. Alla classica torinese organizzata con maestria dal Gs Brunero 1906 hanno preso parte 91
concorrenti che si sono sfidati lungo una prima parte di percorso prevalentemente pianeggiante, dove si è assistito alla fuga di quattro corridori, tra cui il brunerino Carlo Bonetto che ha fatto incetta di traguardi
volanti a Ciriè, per poi proseguire in direzione di Lanzo dove si è poi formata la fuga decisiva, con undici
corridori, tra cui Quaglia che già ben prima dell’abitato di Ala di Stura è rimasto solo al comando,
gestendo poi le forze sin sotto lo striscione d’arrivo posto davanti alla sede Smat. Per il Gs Brunero da
segnalare il 20° posto nella generale di Pietro Grupallo. Al termine della manifestazione si è tenuta la
premiazione con la presenza dell’assessore regionale allo sport Fabrizio Ricca, i sindaci Gianni
Castagneri di Balme e Mauro Garbano di Ala di Stura, primi cittadini degli ultimi due paesi attraversati
dalla corsa e del vice sindaco di Ciriè Aldo Buratto.