• Mer. Feb 28th, 2024

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Giochi, convivialità e tornei. Forno Alpi Graie si ripopola di attività ad agosto

DiElena.Caligiuri

Ago 15, 2023

GROSCAVALLO – Anche quest’anno i giorni centrali dell’estate sono ricchi di gare, incontri conviviali, tornei e giochi per i bambini a Forno Alpi Graie, la frazione più alta della Val Grande di Lanzo, nel
Comune di Groscavallo.
Dal 12 agosto si sono già susseguiti l’apericena, la sottoscrizione a premi, i tornei di ping-pong
e di calciobalilla a squadre miste, accompagnati quasi tutti i giorni dal mercatino, che in piazza
propone magliette, bicchieri, pochette, cuscini, aloe vera e molto altro, oggetti in parte
realizzati dagli stessi organizzatori, in parte donati da sponsor. Come tradizione, non è
mancato neanche l’aspetto culturale – quest’anno la presentazione del volume “Nevi perdute”,
in collaborazione con la Società Storica Valli di Lanzo.
Dopo la pausa del giorno di Ferragosto, le attività riprendono già mercoledì 16, con il
proseguimento del torneo di King e di quello di freccette, mentre nel pomeriggio sono in
programma le “mini-olimpiadi” per bambini (età 3-12 anni). Giovedì 17 agosto, dalle 10.00 in
poi, è la volta del grande torneo di bocce misto baraonda «Un’iniziativa che ci è molto cara,
anche se pochi di noi sanno giocare davvero bene a bocce perché è un modo di ricordare e
ringraziare gli anziani del paese che ci hanno insegnato questo gioco quando eravamo piccoli»,
spiegano gli organizzatori. Sono benvenuti anche i campioni forestieri.
Conclusione sabato 19 alle 18.00 con le premiazioni per tutte le categorie presso l’Albergo
Savoia, che è il centro delle varie attività e mette gratuitamente a disposizione propri giardini,
sedie, tavoli, ping-pong e altro.
A organizzare sono gli “Amici di Forno Alpi Graie”, un compatto gruppo di villeggianti del
paesino. Tutto il denaro raccolto va a favore delle successive iniziative, del miglioramento delle
strutture esistenti, o del paese, come ad esempio i nuovi calciobalilla e le panchine in legno
degli scorsi anni. Con gli incassi di questa estate c’è in progetto di illuminare in modo
permanente ed ecosostenibile con pannelli solari la cappella di Nostra Signora del Suffragio
nella piazza di Forno.
Le attività sono aperte anche ai non fornensi e hanno già visto la partecipazione di singoli o
gruppi di altri paesi della Valle.