• Mer. Mag 18th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Agricoltura e filiera del legno alla base dei festeggiamenti in onore di Sant’Antonio

DiElena.Caligiuri

Gen 17, 2022

MONASTERO – Pur con le dovute attenzioni alle restrizioni richieste dalla pandemia, i coltivatori di Monastero e Chiaves hanno voluto festeggiare il loro santo patrono.
Sabato 15 gennaio si sono dati appuntamento sulla piazza di Monastero alcuni mezzi agricoli, rispettando le norme per la prevenzione del Covid-19 con il mantenimento del distanziamento e dei dispositivi di protezione. Alla cerimonia hanno preso parte il sindaco Maurizio Togliatti, la vicesindaco Sabrina Barra, e, per la Coldiretti, il presidente della locale sezione, Domenico Stabio, il presidente della sezione di Cafasse, Dario Chiadò Cutin, e il segretario di zona, Pier Mario Barbero.


Nella chiesa parrocchiale di Sant’Anastasia è stata celebrata la S. Messa in onore del santo taumaturgo da don Augusto Motta. Durante la funzione, sono stati ricordati i coltivatori defunti ed è stato invocata l’intercessione di Sant’Antonio perché possa avere fine il momento pandemico che stiamo vivendo. Infine è stato distribuito il pane benedetto della carità, offerto dalla famiglia Tomasino.

Benedizione dei trattori

Al temine, il sacerdote ha benedetto i trattori sul sagrato, invocando la protezione di Sant’Antonio su quanti li usano per attendere ai duri lavori della montagna. Sono poi seguiti i saluti di Domenico Stabio, presidente della locale sezione coltivatori, e del sindaco Maurizio Togliatti, che nel suo intervento ha ringraziato coloro che ancora si impegnano per mantenere in ordine il territorio e ha ricordato i prossimi insediamenti nelle valli di centraline a cippato. A prendere la parola anche Pier Mario Barbero ricordando la disponibilità della sezione Coldiretti di Ciriè per qualsiasi necessità di supporto anche ai giovani che si auspica possano impegnarsi nel settore dell’agricoltura e della filiera del legno.
L’appuntamento è per il prossimo anno quando si spera di poter anche effettuare il pranzo conviviale.

Prossimo appuntamento

Domenica prossima, 23 gennaio, verrà festeggiato San Sebastiano presso l’omonima Cappella di Monastero di Sotto, con una S. Messa alle ore 12.