• Gio. Ago 18th, 2022

la Grafite

Natura, eventi, territorio

Inaugurate le mostre a Viù e Lemie. Arte e Valli, un connubio vincente

DiElena.Caligiuri

Lug 23, 2022

VALLI – Arte e Valli in primo piano. Sabato 23 luglio si sono tenute le inaugurazioni delle mostre organizzate dal “Museo Diffuso della Val di Viù”. Al mattino, proprio nel comune capoluogo presso il Museo d’Arte Sacra, si è aperta la mostra dedicata al pittore Angelo Abrate e curata da Emanuela Lavezzo, Marino Periotto e Piergiorgio Massara. L’ing. Alberto Tazzetti, storico animatore di queste iniziative, ha voluto introdurre la mostra ed ha letto un messaggio di saluto fatto pervenire da Periotto assente per motivi personali. Erano presenti il sindaco di Viù Daniela Majrano ed il vicesindaco di Lemie Giacomo Lisa nonché alcune discendenti del celebre alpinista Carlo Virando che fu amico e sodale di Abrate. Un ringraziamento è stato indirizzato a tutti ai volontari che permettono l’apertura periodica della sede museale.

La mostra di Viù sarà visitabile dal 24 luglio al 28 agosto contestualmente alle aperture del museo il sabato e domenica dalle 15.00 alle 18.00.

Nel pomeriggio, alle 15.30, si invece tenuta l’inaugurazione della sezione lemiese della mostra di “Di rifugio in rifugio”. La direttrice Emanuela Lavezzo ha spiegato la genesi dell’esposizione passando poi la parola all’alpinista e scrittore Marco Blatto il quale ha brevemente parlato dell’alpinismo nelle Valli di Lanzo. Per le istituzioni locali erano presenti il presidente dell’Uncem Marco Bussone, il vicesindaco di Lemie Giacomo Lisa, che ha ringraziato i presenti ed i volontari ed ha auspicato una continuità costante nell’opera di valorizzazione del patrimonio artistico e culturale valligiano, nonché il cav. Alessandro Mella in rappresentanza del Comune di Viù. Numerosi i presenti i quali hanno visitato la mostra con interesse e vivissima curiosità. Tra loro anche alcuni benefattori che, con recenti donazioni, hanno concorso ad accrescere le esposizioni.

La violinista Alessia Cargnino ha deliziato i presenti con la sua musica nel corso del pomeriggio grazie alla disponibilità della Pro Loco di Lemie.

La mostra sarà visitabile dal 24 luglio al 28 agosto contestualmente alle aperture del museo il mercoledì, il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00.